venerdì, 28 giugno 2024 | 16:46

Pre Durc: nuove funzionalità della piattaforma Ve.R.A. sulla regolarità contributiva

Dal 24 giugno 2024 la piattaforma Ve.R.A. dell'Inps è implementata con nuove funzionalità che consentono alle aziende e agli intermediari una gestione anticipata delle situazioni di irregolarità e delle evidenze che possono incidere sugli esiti delle verifiche di regolarità contributiva - Pre Durc (INPS - Comunicato 28 giugno 2024).

Newsletter Inquery

Pre Durc: nuove funzionalità della piattaforma Ve.R.A. sulla regolarità contributiva

Dal 24 giugno 2024 la piattaforma Ve.R.A. dell'Inps è implementata con nuove funzionalità che consentono alle aziende e agli intermediari una gestione anticipata delle situazioni di irregolarità e delle evidenze che possono incidere sugli esiti delle verifiche di regolarità contributiva - Pre Durc (INPS - Comunicato 28 giugno 2024).

Il Durc, come forma di controllo finalizzato alla repressione di fenomeni di evasione ed elusione, ha determinato, finora, una gestione connotata da procedimenti di tipo sanzionatorio.

Attraverso le nuove funzionalità della piattaforma Ve.R.A, l'Inps consente alle aziende e agli intermediari una gestione anticipata delle irregolarità contributive e l'attivazione di interventi finalizzati alla normalizzazione delle posizioni contributive mediante il coinvolgimento della sede territoriale competente dell'Istituto.

Il "Pre Durc" ha lo scopo dichiarato di fornire un più elevato livello di servizio in grado di dare adeguate risposte agli attori del sistema, in particolare nell’ambito della contrattualistica pubblica e privata nonché per le erogazioni di contributi, benefici e agevolazioni.

Grazie alle nuove funzionalità della piattaforma, l'Istituto punta ad una maggiore semplificazione, ma soprattutto a prevenire eventuali criticità, evitando che le aziende si trovino con un Durc negativo che possa compromettere la continuità delle loro attività.

La piattaforma Ve.R.A. e il suo funzionamento sono simili a un grande armadio proattivo con tanti cassetti che corrispondono a gestioni diverse. Lo strumento, proprio perché proattivo, permette in buona sostanza di aprire i cassetti in cui si annida l'irregolarità e di sanarla tempestivamente attraverso l'intervento di un soggetto delegato.

Altra funzionalità, che fa parte della piattaforma, è il Simula Durc, che mostra alcuni aspetti rilevanti per conoscere eventuali anomalie per il Documento unico di regolarità contributiva.

Tali funzionalità consentono di assicurare il possesso del Durc senza soluzione di continuità.

L’attivazione del processo di gestione interattiva dell’eventuale situazione di irregolarità, gestita attraverso la funzionalità “pre-Durc”, prevede, l’invio all’intermediario, titolare di specifica delega master, della notifica via PEC, e-mail o SMS, 30 o 15 giorni prima della scadenza del Durc regolare, di un ticket collegato alla verifica Ve.R.A. generata in automatico dal sistema.

di Ciro Banco

Fonte Normativa